l'immagine contiene il logo di apple pay con al fianco un iphone e un apple watch

Apple Pay è arrivato in Italia. Guida per orientarsi.

Recentemente abbiamo parlato dell’arrivo in Italia di Apple Pay, era solo questione di tempo dopo lo sbarco in Germania e finalmente è è arrivata l’ufficializzazione del servizio pubblicato sul sito Apple.

Apple Pay, per chi no lo sapesse, è un nuovo sistema di pagamento sviluppato da Apple che sfrutta iPhone, eventualmente  Apple Watch, per effettuare pagamenti contactless o via Internet.

Il servizio è in fase di lancio e ancora i terminali non sono abilitati, ma sarà questione di poche settimane prima che questo avvenga.

Quali sono gli iPhone e gli iPad che supportano Apple Pay

Gli iPhone che supportano Apple Pay sono: iPhone SE, iPhone 6 e 6 plus, iPhone 6S e 6S plus, iPhone 7 e 7 plus.

Gli iPad che supportano Apple Pay sono: iPad mini 3 e 4 generazione, iPad air 2, iPad Pro..

Quali banche e carte di credito supportano apple pay

Veniamo alla parte più importante, quali sono le carte di credito e le banche che supportano Apple Pay? Non tutte le banche supportano Apple Pay, come definito sul sito Apple, attualmente solo  UniCredit fornisce la compatibilità  Apple Pay. In questi giorni sono arrivate  comunicazioni da parte di UniCredit sull’attivazione del servizio Apple Pay. UniCredit specifica che il servizio è in arrivo. Se  volete già configurare il servizio, UniCredit comunica:

Scarica e attiva l’App Mobile Banking, attiva l’App monhey per essere pronto ad aggiungere le tue carte al Wallet, non appena Apple Pay sarà disponibile.

Fatta questa operazione, i correntisti UniCredit saranno  già in grado  di usare Apple Pay.

E tutti gli altri?

Sul sito Apple viene specificato che Apple Pay, in Italia, è supportato anche dal portale boon e da Carrefour Banca. Se avete una carta virtuale boon o possedete una carta di credito di Carrefour Banca, sarete in grado, appena il servizio sarà disponibile, di pagare con Apple Pay.:

Se non avete un conto UniCredit, una carta di credito di boon o di Carrefour banca, avete due possibilità. Aspettare che anche la vostra banca supporti Apple Pay In alternativa, potete richiedere una Genius Card o aprire un conto Genius, entrambe le soluzioni sono offerte da UniCredit e hanno il vantaggio di fornirvi una carta di credito avendo però costi di mantenimento del conto pari quasi a 0.

Nota bene. Sul sito Apple viene specificato che sia VISa, sia Mastercard, saranno abilitati con Apple Pay, ma non basterà avere la carta di credito di uno dei due circuiti, le carte dovranno essere provenienti dai conti citati in precedenza.

Come effettuare un pagamento con iphone e Apple Pay

Quando sarà attivo, il pagamento con Apple Pay sarà molto semplice. Per pagare con Apple Pay, dovrete  avvicinare l’iPhone al POS di pagamento tenendo il dito sul sensore Touch ID. In alternativa è possibile  premere due volte il tasto laterale di Apple Watch per confermare la spesa.

Apple Pay funzionerà in tutti i luoghi che accettano pagamenti contactless.

Sicurezza di apple pay

Apple dichiara che Apple Pay è estremamente sicuro:

Quando effettui un pagamento, Apple Pay usa un numero specifico del tuo dispositivo e un codice di transazione univoco. Quindi i dati della tua carta non vengono mai memorizzati sul dispositivo o sui nostri server, né condivisi con i commercianti durante l’operazione.

Una piccola rivoluzione ci attende, anche se in Italia ii pagamenti via contactless non sono molto diffusi. Fuori dall’Italia è possibile pagare anche un caffè alla macchinetta con la carta di credito. Il futuro ci attende e anche nel nostro paese sarà possibile, prima o poi, usare lo smartphone, che abbiamo sempre in tasca, per pagare caffè e cornetto al bar. Dimenticavo, come ogni cosa realizzata da Apple, anche Apple Pay sarà accessibile per le persone non vedenti e ipovedenti.


Lascia un commento