Tips per il ripristino degli iDevice

Di Fabio Strada

Ogni possessore di un iPhone, iPad o iPod touch prima o poi si troverà ad affrontare qualche problema software che richiederà un ripristino del dispositivo alle impostazioni iniziali.

Peccato che questa operazione porti con sé uno sgradevole effetto collaterale:

infatti, quando si effettua un ripristino l’organizzazione delle schermate home viene del tutto scompaginata in maniera assolutamente casuale, ma con un risultato sicuro, se avete organizzato le vostre app in cartelle, state pur certi che il loro contenuto verrà sparpagliato alla rinfusa, con buona pace del vostro paziente lavoro per mettere ordine.

Potranno cogliere la portata drammatica di tutto ciò quanti di voi hanno accumulato nel tempo decine o addirittura centinaia di applicazioni, sistemate e ordinate con cura per argomento in svariate cartelle.

Dan Frakes di Macworld si è trovato esattamente in questa situazione. Dopo numerosi tentativi vani di riconquistare l’ordine perduto delle sue schermate home, ha però scoperto un piccolo trucco che permette di riportare tutto all’ordine e ha pubblicato un articolo in cui lo illustra ai lettori della rivista americana.

Sperando che Apple vorrà eliminare questo problema alla radice, perché in fondo di vero e proprio bug si tratta, nel frattempo anche noi di Universal Access vogliamo condividere con voi questo piccolo ma assai utile tip, ringraziando naturalmente il suo autore.

In sostanza il trucco sta nel compiere due volte consecutive il ripristino, ma mentre la prima volta bisogna utilizzare il comando Ripristina che si trova nel tab Sommario del pannello di sincronizzazione di iTunes, la seconda volta bisogna utilizzare il comando”Ripristina da backup” che compare nel menu contestuale del vostro dispositivo nelle sorgenti di iTunes.

Con la prima operazione iTunes reinstalla iOS sul dispositivo e poi procede al ripristino delle impostazioni dal backup selezionato e alla sincronizzazione dei contenuti dalla libreria; col secondo comando, invece, si salta la prima fase, cioè quella di reinstallazione di iOS.
Eh bè? vi chiederete voi, che cosa cambia dalla prima alla seconda operazione, a parte saltare il primo passaggio?”

Il trucco sta proprio lì, in quel passaggio in meno. Col primo tipo di ripristino, tutta la memoria del dispositivo viene rasata e il sistema operativo viene reinstallato; di conseguenza, anche le app di terze parti vengono rimosse, e quando poi vengono risincronizzate nei passaggi successivi del processo, vengono buttate a caso senza rispettare l’ordine originario.

Con la seconda operazione, invece, il sistema operativo e le app vengono lasciate sul dispositivo e iTunes si limiterà a ripristinare le impostazioni personali del vostro dispositivo dal backup. Ed è qui che avviene la magia: a questo punto le app di terze parti si troveranno già sul dispositivo, a differenza della procedura precedente, e iTunes potrà ripristinare la struttura delle vostre schermate home in base al contenuto del backup.

Ecco dunque come compiere la procedura passo passo:

  1. Ripristinate il vostro dispositivo collegandolo al vostro computer (Mac o PC), selezionandolo nell’albero delle risorse di iTunes, cliccando sulla linguetta Sommario del pannello della sincronizzazione che appare nell’area principale di iTunes e quindi cliccando sul pulsante Ripristina.
  2. Quando iTunes vi chiederà se volete ripristinare da un backup, selezionate il backup più recente (ammesso che ne sia disponibile più di uno) e confermate l’operazione.
  3. 3. Lasciate che iTunes completi il ripristino dal backup e che quindi passi alla classica procedura di sincronizzazione dei contenuti.
  4. Una volta che iTunes avrà completato la fase di sincronizzazione delle app sul dispositivo, potrete anche interrompere la sincronizzazione, cliccando il pulsante “Stop” (per gli utenti Mac, il pulsante si trova all’interno dell’area LCD di iTunes), oppure potrete a vostra scelta lasciare che iTunes completi la sincronizzazione. L’importante è che vengano sincronizzate le app.
  5. Posizionatevi sul vostro dispositivo nell’albero delle risorse di iTunes e aprite il relativo menu contestuale (per gli utenti Mac, VO-Shift-M), quindi scegliete dal menu il comando “Ripristina da backup”.
  6. Nella finestra di dialogo che appare selezionate nuovamente il backup che avete selezionato al punto 2. di questa procedura.
  7. Lasciate che iTunes completi il ripristino e la successiva sincronizzazione.

Alla fine di tutta questa operazione, vi ritroverete con le schermate home del vostro dispositivo nella stessa esatta situazione in cui si trovavano alla data dell’ultimo backup effettuato.
Naturalmente, se dall’ultimo backup avevate fatto ulteriori modifiche e spostamenti direttamente sul dispositivo, questi andranno perduti e dovrete ricostruirli manualmente. Ma sarà sempre molto meglio di dover ripartire da zero!


Lascia un commento